Anche se il timore avrà più argomenti, scegli la speranza e metti fine alla tua angoscia (Seneca)


20160522_185702

26 luglio 2016
di Fla
0 commenti

KEEP CALM and read SENECA

Sarà la stanchezza, sarà il caldo, sarà che è difficile scrivere di ottimismo in giorni tanto neri, ma come avete visto siamo piuttosto latitanti. Personalmente sto cercando di riordinare le idee, di non lasciar sommergere il mio proverbiale ottimismo dalla marea di violenza che sembra ormai sul punto di travolgerci (e non parlo solo di quella fisica, di guerra o terrorismo, ma di parole, veleni, volgarità, ignoranza, grettezza, che trovo ovunque intorno a me). Quando la negatività, come l’afa, mi toglie il fiato, io riprendo il mio Seneca, lo rileggo come un mantra, e aiuta, oh come aiuta! Provate, spegnete il tg e leggete questi passi delle Lettere a Lucilio: Continua a leggere →

download

22 luglio 2016
di Fra
2 commenti

La vera storia dei 3 porcellini

Immagino conosciate tutti la favola dei 3 porcellini. Bene, ma davvero pensate che le cose siano andate così come le conosciamo tutti? Noooo…..mica penserete che il lupo sia davvero così cattivo così come ce lo hanno sempre descritto? Beh, io ho letto la sua versione dei fatti e mi ha convinto che è stato tutto un malinteso, è stato incastrato, è tutta una montatura! Su, dai, dategli il beneficio del dubbio e leggete con i vostri bimbi “La vera storia dei 3 porcellini” e poi mi direte se credete ancora che sia così perfido!

p.s. illustrazioni carinissime!

La vera storia dei 3 porcellini, J. Scieszka, ill. L. Smith, Zoolibri, 2010

20160720_140622 20160720_140633

harmony-of-the-seas-2

18 luglio 2016
di Fra
0 commenti

Sulla nave più grande del mondo

Qualche settimana fa sono stata ospite per un giorno di una mia amica sulla nave più grande del mondo. No no, non è un’iperbole la mia, quella su cui sono salita è davvero la nave da crociera più grande del mondo: è la Harmony of the Seas, della Royal Caribbean; inaugurata lo scorso maggio, vanta non solo il primato della grandezza ma, ahimè, anche quello dell’inquinamento: secondo studi condotti in Germania, la nave, oltre a consumare migliaia di litri di gasolio, emetterebbe gas inquinanti come il traffico automobilistico di una città di medie dimensioni. E di una vera e propria cittadina si tratta: può ospitare fino a quasi 9.000 passeggeri (personale di bordo compreso)… no, dico, 9.000 persone! Tutte su 364 metri di lunghezza per un’altezza di 18 ponti! Continua a leggere →

lego

13 luglio 2016
di Fla
0 commenti

Questa me la LEGO al dito!

Quando qualcuno mi chiede cosa possa regalare ai miei figli la risposta è sempre la stessa: LEGO! Prima dicevo LIBRI, ma al terzo albo di Peppa Pig ho capito che forse, per chi non ha bimbi e magari frequenta solo le grandi librerie, è difficile scegliere. Sui Lego invece non si sbaglia. Astronavi, auto, castelli, ogni scatola è ben accetta. Li adorano sia la trenne che il settenne. Lui in particolare si mette diligentemente a costruire il suo modellino, una volta finito lo tiene esposto sulla sua personale mensola dei Lego, poi con il tempo perde le istruzioni, mischia tutti i pezzi e inizia a sperimentare. Nascono così le sue auto volanti e i suoi robot guerrieri. A New York ho avuto la fortuna di entrare nel tempio dei Lego al Rockefeller Center. Li tra mille scatole scegliere sembrava impossibile. Alla fine abbiamo optato per un barattolino in cui stipare tanti mattoncini colorati venduti sfusi, e questo perché l’Ingegnere, che non è ingegnere a caso, ha avuto l’ideona. Continua a leggere →

306_59

8 luglio 2016
di Fra
2 commenti

Ettore, il macho gentile

Ero convinta che questo libro fosse tra quelli messi al bando dal sindaco di Venezia per proteggere i bambini dal mostro Gender e invece mi sbagliavo (per fortuna! Ma mi chiedo quale criteri abbia usato per redigere questa famigerata lista!!!). Avevo inserito questo titolo nella lista “da leggere” già da un bel po’ di tempo, attratta dall’invitante copertina, ma solo ora sono riuscita  a trovarlo in biblioteca.

Ettore è un uomo STRAORDINARIAMENTE forte (riesce a sollevare con l’indice due lavatrici piene di vestiti bagnati!) e in quanto tale lavora nel circo STRAORDINARIO in compagnia di tanti altri talenti. Continua a leggere →

download

5 luglio 2016
di Fla
0 commenti

Corso di inglese per teledipendenti

Proprio nell’ultimo post parlavamo di bimbi e tv, problema che conosco assai bene, perché – ahimè – Mio figlio è teledipendente, è nato teledipendente, già a pochi mesi, se nel raggio di qualche metro c’era uno schermo acceso si ipnotizzava. Fosse per lui guarderebbe di tutto, pur di avere lo schermo acceso è disposto a guardare il tg o una tribuna politica, un documentario sulla teorie delle stringhe o una partite di bocce. Io cerco di smorzare questa sua dipendenza con lunghe permanenze al parco e con attività da fare in casa, contingentando il tempo in cui la televisione può essere guardata. Ora che sono arrivate le vacanze, con il mio carico di lavoro da casa e le cattive giornate di pioggia ho temuto di dover abdicare alla rigida disciplina sui tempi della TV. Ho trovato però un compromesso. Mi sono ricordata di un ottimo programma realizzato anni fa da Rai Scuola e visibile in streaming: Tracy e Polpetta. Continua a leggere →

20160516_074217

1 luglio 2016
di Fla
2 commenti

Scambio culturale

Ammettiamolo, passiamo il tempo a proporre ai nostri bimbi: libri, lavoretti, laboratori, giochi di società e quant’altro, ma appena sentono il click del telecomando scatto lo stato di catatonismo estremo per cui se anche vi cadesse un vaso, vi feriste e iniziasse a perdere sangue mentre la proprietaria del vaso vi urla contro, loro non distoglierebbero neanche lo sguardo dalle figure colorate dello schermo, fosse anche la pubblicità del detersivo per i piatti.

Lo dico perché a me è successo proprio così. Eh sì, mio figlio è teledipendente. Ecco perché ho adorato l’ennesimo libro che tenta di far comprendere ai bambini quanto il mondo al di là del vetro della finestra sia più interessante di quello al di là del vetro del televisore. Continua a leggere →