Anche se il timore avrà più argomenti, scegli la speranza e metti fine alla tua angoscia (Seneca)


scuola_lavagna

16 settembre 2016
di Fla
0 commenti

Compiti per le vacanze. Svolgimento: nessuno

Se “Vorrei ma non posto” è il tormentone dell’estate 2016, “mio figlio non ha fatto i compiti perché” è il tormentone di ogni estate che si rispetti. Quest’anno però l’amletico dubbio compiti sì/compiti no è stato accompagnato da lettere su giornali e su FB di genitori che si ribellavano a gran voce a questa barbarie. Oggi ho sentito l’ultimo della serie, quello che “ha montato la scrivania” con il pargolo, portato in trionfo su Radio2. In genere non mi appassiono alle polemiche, sono troppo pigra. Inoltre cerco di pensare sempre che le persone siano animate dalle migliori intenzioni nel fare le cose e che spesso, analizzando le cose fuori contesto, si può finire facilmente fuori strada. Continua a leggere →

pinkfloydwallcoveroriginalnotext

8 settembre 2016
di Fla
0 commenti

Leave them kids alone!

“Mio marito guarda, un disastro, se ha un impegno importante devo preparargli io i vestiti… non sa neanche dove sono i suoi calzini… mai una volta poi che mettesse i panni a lavare (li lascia ovunque)… quando torna a casa si siede sul divano e finché non è pronto non si stacca dalla televisione… tutta colpa di mia suocera…”

“Amore della mamma vieni, dai metti questi oggi per andare a scuola, aspetta che prendo i calzini… vieni qui che ti allaccio le scarpe e dammi il pigiamino che mamma te lo lava… dai, ora mettiti a guardare un po’ i cartoni che mamma prepara la cena”

Continua a leggere →

20160522_185702

26 luglio 2016
di Fla
0 commenti

KEEP CALM and read SENECA

Sarà la stanchezza, sarà il caldo, sarà che è difficile scrivere di ottimismo in giorni tanto neri, ma come avete visto siamo piuttosto latitanti. Personalmente sto cercando di riordinare le idee, di non lasciar sommergere il mio proverbiale ottimismo dalla marea di violenza che sembra ormai sul punto di travolgerci (e non parlo solo di quella fisica, di guerra o terrorismo, ma di parole, veleni, volgarità, ignoranza, grettezza, che trovo ovunque intorno a me). Quando la negatività, come l’afa, mi toglie il fiato, io riprendo il mio Seneca, lo rileggo come un mantra, e aiuta, oh come aiuta! Provate, spegnete il tg e leggete questi passi delle Lettere a Lucilio: Continua a leggere →

download

22 luglio 2016
di Fra
2 commenti

La vera storia dei 3 porcellini

Immagino conosciate tutti la favola dei 3 porcellini. Bene, ma davvero pensate che le cose siano andate così come le conosciamo tutti? Noooo…..mica penserete che il lupo sia davvero così cattivo così come ce lo hanno sempre descritto? Beh, io ho letto la sua versione dei fatti e mi ha convinto che è stato tutto un malinteso, è stato incastrato, è tutta una montatura! Su, dai, dategli il beneficio del dubbio e leggete con i vostri bimbi “La vera storia dei 3 porcellini” e poi mi direte se credete ancora che sia così perfido!

p.s. illustrazioni carinissime!

La vera storia dei 3 porcellini, J. Scieszka, ill. L. Smith, Zoolibri, 2010

20160720_140622 20160720_140633

harmony-of-the-seas-2

18 luglio 2016
di Fra
0 commenti

Sulla nave più grande del mondo

Qualche settimana fa sono stata ospite per un giorno di una mia amica sulla nave più grande del mondo. No no, non è un’iperbole la mia, quella su cui sono salita è davvero la nave da crociera più grande del mondo: è la Harmony of the Seas, della Royal Caribbean; inaugurata lo scorso maggio, vanta non solo il primato della grandezza ma, ahimè, anche quello dell’inquinamento: secondo studi condotti in Germania, la nave, oltre a consumare migliaia di litri di gasolio, emetterebbe gas inquinanti come il traffico automobilistico di una città di medie dimensioni. E di una vera e propria cittadina si tratta: può ospitare fino a quasi 9.000 passeggeri (personale di bordo compreso)… no, dico, 9.000 persone! Tutte su 364 metri di lunghezza per un’altezza di 18 ponti! Continua a leggere →

lego

13 luglio 2016
di Fla
0 commenti

Questa me la LEGO al dito!

Quando qualcuno mi chiede cosa possa regalare ai miei figli la risposta è sempre la stessa: LEGO! Prima dicevo LIBRI, ma al terzo albo di Peppa Pig ho capito che forse, per chi non ha bimbi e magari frequenta solo le grandi librerie, è difficile scegliere. Sui Lego invece non si sbaglia. Astronavi, auto, castelli, ogni scatola è ben accetta. Li adorano sia la trenne che il settenne. Lui in particolare si mette diligentemente a costruire il suo modellino, una volta finito lo tiene esposto sulla sua personale mensola dei Lego, poi con il tempo perde le istruzioni, mischia tutti i pezzi e inizia a sperimentare. Nascono così le sue auto volanti e i suoi robot guerrieri. A New York ho avuto la fortuna di entrare nel tempio dei Lego al Rockefeller Center. Li tra mille scatole scegliere sembrava impossibile. Alla fine abbiamo optato per un barattolino in cui stipare tanti mattoncini colorati venduti sfusi, e questo perché l’Ingegnere, che non è ingegnere a caso, ha avuto l’ideona. Continua a leggere →