7 dicembre 2018
di Fra
0 commenti

Plpl 2018

Parigi chiama, Roma risponde!

Dopo il resoconto allettante di Flavia sul Salon du Livre di Montreuil, lascio qui qualche appunto per invogliarvi, nel caso in cui ce ne fosse bisogno, ad andare alla fiera Più libri, più liberi. Io ci sono stata ieri pomeriggio, giovedì; sono entrata in fretta e furia per non perdere neanche un minuto delle due ore scarse che avrei potuto spendere all’interno della Nuvola e ne sono uscita leggera, felice, mi sentivo davvero tra le nuvole! Continua a leggere →

3 dicembre 2018
di Fla
0 commenti

SLPJ 2018 – Consigli di bellezza!

Che dire del Salon du livre et de la presse jeunesse di Montreuil? Un luogo pieno di tesori, di incontri, scambi, famiglie, arte, poesia, bellezza, bellezza ovunque. Un luogo da visitare, un’atmosfera di cui inebriarsi. Camminare, sfogliare, confrontarsi, commentare, fino a stordirsi, a sfinirsi. Unica pecca, non avere con me le mie amiche groupies della letteratura per l’infanzia. Quindi care tutte, ecco cosa ho scelto per voi, per farvi vedere almeno un po’ di ciò che ho visto io. Continua a leggere →

2 dicembre 2018
di Fla
0 commenti

Piccola storia dell’arte: Mirò

Joan Mirò nasce in Catalogna, e la Catalogna sarà in tutti i suoi quadri. La sua terra e il suo cielo lo accompagneranno ovunque. Se il blu è per sua stessa ammissione il colore dei suoi sogni e se le tre tele BLU I, II e III sono tra le sue opere più celebri, la terra la porterà con sé ovunque, si racconta infatti che al suo arrivo a Parigi egli tenesse in tasca un ramo di ulivo e delle carrube della sua amata campagna. La Catalogna è nella sua tela più celebre del periodo c.d. dettaglista, La fattoria (acquistata niente meno che da Ernest Hemingway e da sua moglie poi donata al museo di Washington), è nei ritratti di personaggi con la tipica berretta rossa, è nelle opere dipinte su povera masonite.
Mirò realizza le sue prime opere per trovare sollievo a una malattia nervosa, sopravvenuta per aver assecondato la volontà del padre nel vederlo tranquillo impiegato contabile in una drogheria. Come poteva tale vita piacere a un giovane cantore d’immagini? Per riprendersi da tale esaurimento nervoso Mirò è portato in campagna, a Mont-Roig, e qui osservando la brulicante vita della sua fattoria, i cieli cangianti e i piccoli dettagli dell’orto, realizzerà opere nelle quali solo qua e là si osservano le prime tracce della sua poetica onirica.
Ma l’arte si sa, agli inizi del Novecento, è Parigi. Continua a leggere →

2 dicembre 2018
di Fla
0 commenti

Il calendario della FANTASTICA

Anche quest’anno la Piccola Peste ha voluto fare il calendario dell’avvento. Detto, fatto. Abbiamo comprato un rotolo di carta da pacchi e uno di nastro, 25 mollette, sbrilluccichini, stelline e alberelli da incollare e un bastoncino. Abbiamo pitturato un rettangolo di cartone di un vecchio scatolone con il rosso e il verde. Mentre la pittura asciugava abbiamo spennellato di colla vinilica le mollette e le abbiamo ricoperte di sbrilluccichini. Ripreso il cartone ci abbiamo incollato le stelle e gli alberelli e, una volta asciutte, le mollette (queste con la colla a caldo). Con il nastro abbiamo attaccato la bacchetta al cartone, su cui abbiamo attaccato le mollette che non hanno trovato posto in alto. Abbiamo poi ritagliato a striscioline la carta da pacchi e abbiamo realizzato le 25 bustine sulle quali abbiamo scritto i numeri dei singoli giorni. In ogni sacchetto abbiamo messo un cioccolatino e un foglietto. Continua a leggere →

25 ottobre 2018
di Fra
0 commenti

Terra in vista!

Questo post è dedicato a chi è felice sulla sua isola!

 

Come sapete amo leggere, amo i libri, amo i libri per bambini. Purtroppo non sono ancora riuscita a trasmettere questa passione per la lettura ai miei figli, per i quali questa attività è ancora relegata nei “Doveri” ed è il mero scotto da pagare per poter scendere al parchetto o giocare con i videogiochi. Continua a leggere →

23 agosto 2018
di Fla
0 commenti

Parigi for family. Consigli sparsi per un viaggio a Parigi con i bambini.

Comincio con l’informarvi che Parigi, per quanto riguarda il suo rapporto con i bambini, è una città molto contraddittoria. Tanti spazi e attività loro dedicati, ma scarsa accessibilità al metrò per i passeggini e scarsissima tolleranza nei bistrot e nei ristoranti. Per ovviare a questi problemi se avete bimbi in età da passeggino prediligete gli autobus (ma attenzione, accettano solo due passeggini aperti per vettura) e scegliete ristoranti per famiglie tipo Hippopotamus o comunque locali che abbiano previsto un apposito menu bambini. Per il resto, per non incorrere negli sguardi ammonitori del parigino medio, catechizzate i vostri figli, in strada, e soprattutto sui mezzi, si parla poco e solo a bassissima voce, e si sta il più possibile fermi… per il resto sempre sorrisi e “bonjour” a tutti.

Ecco, ora siete pronti per una vacanza parigina. Continua a leggere →

22 agosto 2018
di Fla
0 commenti

Zacinto for family

Se avete anche solo una volta pensato di organizzare le vostre vacanze estive in Grecia probabilmente avrete sentito decantare il meraviglioso mare di Zacinto come il più bello del Paese e avrete altresì probabilmente udito sentenziare che però “Zacinto non è Grecia”.

Bene, con buona pace di Aristotele, posso confermarvi che entrambe le affermazioni sono parimenti vere.

Quest’anno, dopo una quindicina d’anni di vacanze in giro per l’Ellade, mi sono finalmente decisa a vincere la mia diffidenza per la fama di “Ibiza d’Oriente” dell’isola ionica e ad assecondare la mia voglia di vedere il “greco mar” mai dimenticato da Foscolo, mettendo così un altro “celo” nella lista delle isole greche visitate, destinazione: Zante.

Dunque, obiettivamente Zacinto non è Grecia: mancano i porticcioli sul mare, i lungomare su cui passeggiare la sera, le taverne sdraiate lungo la costa, le calette silenziose e solitarie. I paesini sono piccoli centri commerciali zeppi di paccottiglia, serie ininterrotte di pub, disco-pub, strip-pub, e ovunque imperversano ragazzi sui quad che sciamano da una spiaggia attrezzata a un centro di sport e giochi acquattici, ma…

Eh sì, c’è un ma, un MA che vale assolutamente una vacanza: il mare è incredibile. Non bello, incredibile. A Zacinto troverete tutte le sfumature del blu, acqua cristallina, spiagge bianche, sabbia finissima e ciottoli di un bianco accecante. Continua a leggere →

22 agosto 2018
di Fla
0 commenti

Il Cammino Portoghese

Al ritorno da Santiago le domande sono sempre le stesse:

“Ma hai bisogno di arrivare fino in Spagna per camminare?”. La risposta è sì. Il Cammino di Santiago non è una passeggiata, non è trekking, è una via di pellegrinaggio (con qualunque spirito si intraprenda il viaggio, con qualunque fede o convinzione), camminare verso Santiago vuol dire camminare attraverso secoli di storia (il cammino portoghese ricalca poi, in alcuni suoi tratti, una strada romana, con i suoi millenari basoli) e far parte di un grande rito collettivo. Vuol dire condividere una grande sfida personale con tante persone ugualmente in cammino. Continua a leggere →

18 luglio 2018
di Fla
1 commento

KEAP CALM and… read this

Esseri liberi non significa semplicemente rompere le catene ma vivere in modo tale da rispettare e accentuare la libertà altrui.

Nelson Mandela

Dopo mesi di latitanza oggi festeggiamo così il centesimo compleanno di Nelson Mandela. L’immagine è presa da qui, il nostro consiglio di lettura per festeggiarlo degnamente!

27 marzo 2018
di Fla
0 commenti

Un nuovo orso brontolone e cinque simpatici coniglietti

Nel post precedente vi ho presentato l’ennesimo lupo cattivo in cerca di riscatto, oggi vi parlo di un altro personaggio “stereotipato” dei libri per bambini (e non solo): l’Orso.

L’Orso è il brontolone, scorbutico e bisbetico per antonomasia, tanto che nel linguaggio comune si dà dell’Orso a chi in genere non solo non ama la compagnia, ma non fa assolutamente nulla per nasconderlo! Se come me adorate gli Orsi musoni e scostanti, come Orso di Bonny Becker e come mio padre, sicuramente vi affezionerete al Signor Orso di Ciara Flood e ai suoi Cinque vicini molto invadentiContinua a leggere →