Questo è il mio spazio

| 1 commento

Credo che tutti abbiate visto Dirty Dancing, ma se ancora non lo aveste fatto preparatevi alla tradizionale replica estiva (ormai irrinunciabile come Jesus Christ Superstar o Ben Hur a Pasqua). In una delle scene più famose Patrick Sw…-come accidenti si scrive, insegna alla protagonista a ballare, e le spiega che le sue possenti, muscolose e ben oliate braccia delimitano uno spazio, il “suo” spazio, dentro il quale lei non deve entrare. Ecco, noi mamme a volte non insegniamo bene a ballare ai nostri pargoli: anche noi “abbiamo uno spazio”, uno spazio nostro, dentro il quale non si dovrebbe entrare. Dovremmo ricordarcene più spesso. Ogni tanto dovremmo ripeterci che non siamo solo mamme, riappropiarci un po’ di “noi”. Io l’ho fatto.

Un paio di week-end fa ho preso mio padre e il Nanetto e siamo partiti, solo noi. Abbiamo trascorso un meraviglioso fine settimana, in cui io ho potuto finalmente rilassarmi, dopo 2 anni di Piccola Peste, e realizzare che il mondo familiare può girare per un po’ anche senza di me. Inoltre sono riuscita a dedicare tante coccole ed attenzioni al Nanetto, che per quanto sia buono e paziente, soffre inevitabilmente delle continue attenzioni richieste dalla sorellina. Risultato: una bellissima gita alle grotte di Frasassi, una tranquilla serata in un delizioso agriturismo in Umbria con cibo ottimo e personale gentilissimo (e una piccola piscina in cui il puffo ha sguazzato per ore nonostante l’acqua gelida!… Santo Groupon!) ed una mattina di avventure al Parco dei Mostri di Bomarzo.

La cosa più bella? Sentire mio figlio dire “grazie mamma, è stato il fine settimana più bello della mia vita!”, e non fa niente se lo dice sempre quando facciamo qualcosa che gli piace, anzi!

Io? Io ho ritrovato il mio spazio, quello che permette di stare anche solo 5 minuti ferma, in silenzio, a guardare il mondo che gira…

Un commento

  1. Se la prossima volta lasci a casa entrambi starai anche meglio!!! magari, la butto lì, potresti portare un’amica! 😉

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.