Specchio, specchio delle mie brame…

| 2 commenti

Ditemi se è solo una mia impressione o se anche voi avete notato come in questi ultimi tempi sia aumentato il grado di egocentrismo e narcisismo di ognuno di noi: chi di noi non si è fatto un selfie questa estate? Chi di noi non lo ha messo su facebook o come profilo di whatsapp? Chi non è tentato di far sapere a tutti dove-come-conchi ha passto le vacanze? Quanti leggono notizie/commenti sui social prima di scrivere i propri?E’ evidente che siamo in un momento in cui ci piace sentirci al centro dell’attenzione, mostrarci anche a persone  sconosciute, esibendo ovviamente solo il lato positivo, tutto rose e fiori. Tutto questo non sfugge ai bambini che ormai crescono pretendendo che ogni momento della loro vita venga fotografato o ripreso e mostrato poi ad altri (amici o parenti).

Cresceranno anche loro narcisi ed egocentrici? Può darsi; che lo diventino leggendo un libro, però, mi fa meno male: tutta questa lunga introduzione per parlarvi di libri che hanno il vostro bambino come protagonista; non è un caso che fino a qualche anno fa esistessero poche aziende che offrivano questo prodotto, oggi si sono moltiplicate! Funzionano tutte allo stesso modo: potete scegliere una storia in base al tema e personalizzarla con il nome e le foto del vostro bambino/a.

Lost my name: è uno dei più recenti e, a mio avviso, anche dei più carini, perché le illustrazioni sono molto belle e curate. Un bimbo/a si sveglia una mattina ma non ha più il suo nome; per ritrovarlo, intraprende quindi un viaggio durante il quale incontra diversi animali che daranno il loro contributo per ritrovare il suo nome. Nell’ultima pagina finalmente il bimbo lo ritrova e non vi dico lo stupore di mio figlio quando ha letto il proprio nome scritto nero su bianco a caratteri cubitali! Inutile precisare che è diventato il suo libro preferito! Ovviamente, per ottenere l’effetto sorpresa e stupore, è consigliato a bambini che sanno leggere almeno il proprio nome. Piccola nota a margine: il libro arriva in una confezione carinissima!

My Magic book: è uno dei più personalizzabili: ci sono format già pronti ma si possono modificare integralmente inserendo anche proprie immagini e fotografie. I disegni sono molto colorati e semplici, adatto per i bimbi più piccoli che si stupiranno non poco nel vedere se stessi come protagonisti di un libro!

L’attaccastorie: questo forse è uno dei primi nati nel panorama dei libri personalizzabili; è un libro-gioco personalizzabile con foto del bambino e dei suoi parenti e/o amici; il libro è corredato di stickers e di cd audio. E’ divertente il contrasto tra i disegni e le foto dei visi e sono divertenti le storie. Di tutti, però, è il più caro.

Questi sono quelli che conosco personalmente, ma, come dicevo, l’offerta è davvero molto ricca e cercando su google non avrete difficoltà a trovare altri prodotti analoghi.

2 commenti

  1. Ci pensi se questa generazione di bambini, quando diventi adulta, iniziasi a querellare i propri genitori per violazione della privacy della loro infanzia?

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.