Mi sa che ci toccherà campare d’aria… (ma tanto è inquinata pure quella!)

| 0 commenti

Oh, mo’ mi rilasso, ho cinque minuti prima di mettere in tavola, fammi un po’ vedere FB. Tra i primi 5 post:
– Non mangiate il Salmone d’allevamento, è da evitare come la peste
– Tutti i prodotti alimentari ritirati dal mercato nel 2015
– “I BAMBINI MANGIANO MERDA, stiamo avvelenando i nostri bambini, stiamo causando un disastro epocale”
– I cinque veleni bianchi da evitare
– Bomboloni alla crema fritti, oggi cucina nonna Virginia
Insomma, in un modo o nell’altro tentano di avvelenarci. La domanda è: che mi mangio questa sera? Ma soprattutto: che si mangiano questi signori?
La maggior parte della gente ha l’”alibi” della beata ignoranza, ma quando sai cosa viene messo nei prodotti alimentari che TU adulteri con ogni porcheria possibile, magari solo per renderli più verdi (prima avevo dato un’occhiata alle olive al solfato di rame di Repubblica) come fai a mangiare? A dare da mangiare ai tuoi figli? Certo non gli darai le tue olive, il tuo olio, ma sai bene che tanti altri sono furbi come te.
Ok, sei ricco, magari compri tutto bio, ma se non sbaglio è dell’anno scorso la notizia che molti marchi bio in Italia non erano tali, perché come te, caro furbissimo imprenditore, ce ne sono altri ancora più furbi, che non solo truffano ma con la scusa del bio fanno pure pagare il doppio ai poveri ignari consumatori.
Ok sei ricchissimo, hai una piantagione, gente pronta a lavorarci per te. Ma i prodotti agricoli che usi? Magari qualche altro furbacchione ha adulterato anche quelli, o magari qualcuno sversa nelle tue falde, o magari ti becchi una bella pioggia acida provocata dall’eco-diesel teutonico-francese.
Bene, sai che ti dico, ti faranno comodo tutti quei soldi, le cure magari per te saranno più efficaci, ma il cancro in genere non guarda il conto in banca.

Buon appetito allora, anzi Salute!

L’immagine in evidenza è presa da qui.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.