Un bosco incantato nel cuore di Roma

| 0 commenti

Adoro passeggiare sull’ Appia Antica (quei basoli millenari hanno un effetto catartico… sarà il radon?) o portare i miei bimbi al Parco degli Acquedotti. Da tempo mi riprometto di mettere alcune delle bellissime iniziative dell’ente parco in agenda. Finora sono riuscita solo a iscrivermi alla loro newsletter e ad accorgermi, sempre con ritardo, dei tanti eventi persi, per un motivo o per l’altro. Al solito mi è venuta in soccorso Fra. Ben più solerte e attiva di me aveva prenotato due biglietti per La danza delle lucciole a Tor Marancia, ma per sua sfortuna non è potuta andare.

Per sua sfortuna, ma per la mia gioia, perché generosa come sempre mi ha regalato i suoi, così senza neanche leggere il programma, mi sono ritrovata con Ingegnere e puffi al baracchino dell’Ente Parco a Piazza Lante.

Risultato, una serata magica, piena di bimbi e famiglie, piena di minuscole luci danzanti. Camminare in un bosco di notte è già suggestivo, se a questo aggiungete la possibilità di essere accompagnati da centinaia di piccole luci svolazzanti l’effetto è unico.

Inutile dirlo, si torna bambini, piccoli esploratori, forse più dei bimbi stessi, cui oggi è difficile stupirsi di alcunché.

Bello avere una guida competente capace di spiegarti tutta la ricchezza che ci circonda, malgrado la nostra indifferenza. Peccato che alcuni genitori, dopo i primi momenti di meraviglia, si siano persi in filmati col telefonino, telefonate varie, chiacchiere ad alta voce durante le spiegazioni. Che dire, peggio per loro, se neanche la poesia di una notte piena di stelle danzanti può farli desistere dall’I-phone…

Un’esperienza che vi consiglio, prossimo appuntamento 17 giugno. Piccola dritta, segnatevi alla newsletter del Parco regionale dell’Appia Antica, potrete scoprire tantissime attività per grandi e bambini e aiutare una delle tante realtà cittadine che si battono per la riqualificazione del territorio.

Al solito grazie Fra, prometto che ti ci porterò io a vedere questo piccolo, magico spettacolo.

L’immagine in evidenza è presa da qui.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.