Voci nel parco

| 0 commenti

Solo in un albo per bambini è possibile trovare raccontate in appena 36 pagine le vite, gli umori e le personalità di 4 persone diverse! E’ quanto avviene in Voci nel parco, un albo davvero ricco: ricco di particolari, di riferimenti, di significati che emergono sempre più numerosi alle letture successive alla prima.

Sono 4 i personaggi che raccontano la stessa passeggiata nel parco ma ognuno dal suo punto di vista: ad ognuno di loro è attribuito un font differente, ma anche diversi colori, diverse luminosità e diversi particolari ad arricchire le immagini; e i 4 personaggi, una mamma, un papà e i loro rispettivi figli, nella loro descrizione ci trasmettono tante sensazioni differenti, pur raccontando tutti la stessa vicenda! E se ad un certo punto può prevalere un sentimento un po’ amaro di malinconia e di tristezza, un attimo dopo si accende la speranza, trasmessa dai colori accesi, dal surreale che è negli occhi dei bambini, dalla nascita di un’amicizia.

In questo albo ci sono tanti sentimenti contrastanti, tanti colori,  tanti chiari e tanti scuri; e ci sono Magritte, King Kong, Mary Poppins, Hopper, alberi che vanno a fuoco o che urlano…non vi stancherete presto di leggerlo e rileggerlo!

Per un’altra bella e accurata recensione, in cui ci sono anche notizie sull’autore, vi rimando qui

Voci nel parco, A. Browne, Camelozampa, 2017

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.