Sono una pagina bianca

| 4 commenti

Ho tanti difetti, ma tanti, però mi dovete riconoscere un pregio, sono coerente. Sono due anni che cerco di convincervi che se la vostra vita non va dovete solo decidere di cambiarla, ed ecco che almeno una persona sono riuscita a convincerla al cambiamento: io. Sono a 1500 km da casa, ho cambiato appartamento, città, Paese e, in una parola, vita. Mio marito ha cambiato lavoro, i miei figli hanno cambiato scuola, io… io sono una pagina bianca. Anche solo per questo valeva la pena di venire fin qui. Quasi quarant’anni e una vita da ricominciare da capo. Mille opportunità tra cui scegliere, nuove strade che ti si aprono davanti, la vertigine di avere un mondo nuovo da esplorare, la paura di ricadere negli stessi errori, l’ebrezza di poter reinventare tutto. Sono una pagina bianca, la pagina che lo scrittore guarda perplesso cercando il modo di cominciare la sua storia, quella che lo studente scruta cercando ispirazione per un tema, quella che l’innamorato fruga in cerca delle parole giuste. Sono una pagina bianca… da domani si inizia a scrivere!

4 commenti

  1. Ci vuole molto coraggio per fare quello che hai fatto

    • Forse ce ne voleva di più a restare sai… però come diceva Einstein è follia fare sempre la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi… vediamo se anche in questo caso aveva ragione!!!
      E comunque non è la stessa cosa che hai fatto tu? E la libreria poi, quella sì che è una grande sfida, quindi sono onorata di sentirmi dire che sono coraggiosa da una donna davvero coraggiosa!

  2. Aspetto di ….leggerti….con tanto affetto!
    Maria Rosaria

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.