Mr. Willems: l’uomo che sa rendere irresistibile anche un piccione!

31 gennaio 2018 di Fla | 0 commenti

Da piccola uno dei miei massimi divertimenti era andare a caccia di piccioni a Piazza San Pietro. Non avevo, credo, neanche due anni. Mi vedo sorridente, jeans corti e mogliettina stampata primi anni Ottanta, mentre corro verso decine di piccioni intenti a zampettare e a godersi il sole. Con gli anni tutta la poesia di quei momenti è scemata e sono rimasta vittima, come tutti, del luogo comune che vede nei piccioni dei ricettacoli di microbi e virus di ogni sorta, dei topi alati sporchi e infestanti, contando poi che rilasciano abitualmente ogni sorta di deiezione sui miei amati monumenti e che uno di loro, con evidente volontà di vendetta, mi ha centrato in pieno un giorno d’esame all’università (esame che poi in effetti, a proposito di luoghi comuni, è andato assai bene), la mia repulsa per i pennuti gruganti è divenuta totale. Fino a che non ho incontrato lui, IL piccione. Mi ha chiamato ammiccante, vestito da Statua della Libertà dai cartelloni pubblicitari di NY, ed ho così scoperto di essere capitata per la prima volta in città proprio durante la retrospettiva del mio autore preferito. Di chi sto parlando? Dell’uomo con un piccione in testa appunto. Di colui sul quale il NYTimes ha scritto: If there’s a living creator of children’s books who stands a chance of occupying a cultural position akin to a Dr. Seuss or a Charles M. Schulz, it’s… lui, il grande e unico Mr. Willems, Mr. Mo Willems. Continua a leggere →